lunedì 10 marzo 2008

Inserire sui siti Web foto di alta qualità gratis

Corbis è una delle aziende più importanti nel mondo nella distribuzione e vendita di immagini fotografiche. Il modello elementare di business è quello di comprare immagini dai migliori fotografi e rivenderle a chi ne ha bisogno a livello professionale e non.

Adesso Corbis ha stretto accordi con PicScout, una compagnia specializzata nella creazione di software per la gestione dei diritti d’autore. Da PicScout Corbis ha acquisito Image Tracker, che consente di scoprire le foto pubblicate in rete protette da copyright.



Ma il software più importante è PicApp, un sistema di pubblicazione delle immagini che associa una pubblicità a una fotografia.

In pratica, le immagini incorporeranno anche un banner pubblicitario a scomparsa, che si presenta agli occhi dell’utente solamente quando il puntatore del mouse passa sopra l’immagine stessa.

Cliccando sull’immagine si viene portati al sito dell’azienda che ha commissionato la pubblicità.

Insomma, un nuovo modello di business: se con la sola vendita del repertorio fotografico non si guadagna abbastanza, Corbis può puntare a distribuire il più possibile le proprie foto con inclusa la pubblicità guadagnando dai clienti che le sponsorizzano.

A questo punto è chiaro che maggiore è la diffusione delle immagini, migliori sono i ricavi. Per incentivare la pubblicazione delle foto sponsorizzate, Corbis può essere anche disposta a pagare il possessore del sito su cui è avvenuta la pubblicazione per ogni click effettuato dagli utenti.

Il modello, innovativo, è ancora in fase di studio e di verifica sul piano dell’effettiva convenienza economica, ma è probabile che presto sarà varato in modo massivo.

Chi volesse provare a iscriversi alla fase di testing adattando al proprio sito il modello di Corbis può registrarsi al sito.

Tratto da Webmasterpoint.





Vota o condividi questo articolo su Diggita



1 commento:

Marco Bellucci ha detto...

Questo in certe situazioni può rivelarsi utile!